0577 569029 Per urgenze (festivi): 366 3750205

PARODONTOLOGIA

La malattia parodontale è una malattia infettiva multifattoriale sitospecifica.

Ovvero:
1) infettiva: la causa necessaria che non può mai mancare sono i batteri (placca batterica);
2) multifattoriale: ha più concause che assieme possono aumentare la probabilità che la malattia si verifichi (condizione necessaria rimane la presenza di batteri) come avviene per il fumo o malattie sistemiche e/o aggravare gli effetti della componente infettiva come avviene con le mal'occlusioni dentarie;
3) sitospecifica: ogni dente ed ogni sua zona può esserne colpito in maniera differente, grave, media, minima o nulla; per questo è necessaria una diagnosi accurata dente per dente.

Si può presentare come gengivite o parodontite; la cura della gengivite porta alla completa guarigione dei tessuti di sostegno mentre la cura della parodontite comporta, in casi gravi, una lesione irreversibile anche a guarigione avvenuta.
Le recessioni gengivali comportano lo spostamento dei tessuti di sostegno del dente (gengiva, legamento e osso alveolare) lungo la radice esponendola.
Solitamente sono causate dall' uso improprio dello spazzolino da denti (spazzolamento in orizzontale, eccessiva pressione, setole dello spazzolino dure, piercing).
Si verificano soprattutto a carico dei canini e premolari, zona di massima curvatura dei denti, e degli incisivi inferiori, dove il tessuto gengivale è più sottile e fragile.
La cura delle recessioni, oltre a richiedere la modifica di abitudini viziate del paziente, passa necessariamente dalla chirurgia ricostruttiva gengivale, che consente nella maggior parte dei casi una totale risoluzione del problema.

Richiedi Informazioni



CAPTCHA Image


[ Rigenera immagine ]

Inviando il modulo si acconsente al trattamento dei dati personali nel rispetto del Dlgs n. 196/2003 in materia di tutela della privacy.